Home
Home
Utenti Registrati
Accesso Utente
Registrazione Utente
Password dimenticata ?
Elenco Iscritti
Navi del Mondo
Elenco

visitatore n.°

online: 486
Constitution
 
Nome : Constitution
click to zoom
Nazionalità : Stati Uniti

Anno costruzione : 1797
Cantiere : n.d.
Categoria : n.d.
Propulsione : vela
Altri dati : Tipo: fregata a tre ponti continui
Varo: 1797
Lunghezza: m 52,70 (al ponte di batteria)
Larghezza: m 13,50
Immersione: m 6,90
Dislocamento: t 1677
Armamento: prima batteria: 30 cannoni da 24 libbre; ponte di coperta, castello e cassero: 22 carronate da 42 o da 32 libbre
Equipaggio: 540-700 uomini

Brevi Note: La Constitution, insieme ad altre sei fregate, fu fatta costruire dalla Marina degli Stati Uniti allo scopo di proteggere le unità mercantili che veleggiavano nel Mediterraneo e che venivano spesso assalite dai pirati con i loro veloci sciabecchi. Infatti, a partire dal 1793, le navi commerciali americane avevano cominciato ad affacciarsi nel bacino del Mediterraneo, con la prospettiva di intensificare i rapporti tra il Nuovo e il Vecchio Continente ma, in varie occasioni, avevano dovuto subire gli attacchi dei veloci sciabecchi pirati del bey di Algeri. La Constitution, con i suoi tre ponti continui, cioè non interrotti a poppa e a prua dalle strutture del cassero e del castello, era grande e solida come una nave di linea (un vascello contemporaneo da 100 cannoni misurava circa 60 m) e altrettanto potentemente armata; non a caso la marineria dell'epoca soprannominò la grande fregata 0ldlronsides (vecchia fianchi di ferro). La Constitution fu protagonista di vari episodi di guerra navale, il più celebre dei quali è forse la vittoria ottenuta sulla fregata inglese Guerrière, il 19 agosto 1812, durante la guerra contro la Gran Bretagna. Di altrettanto rilievo fu lo scontro che, sotto il comando del capitano William Balnbridge, la impegnò contro un'altra fregata britannica, la Java, comandata da Henry Lambert. Era l'alba del 29 dicembre 1812 quando la Java e la Constitution si avvistarono al largo di Bahia, sulla costa brasiliana. Dopo uno scambio di segnali con le bandiere, con l'intento di riconoscersi reciprocamente, le due navi giunsero a distanza di tiro e un proiettile di moschetto colpì Bainhridge alla gamba destra: l'ufficiale, benché ferito, continuò a dirigere le operazioni. Ben presto l'unità americana ridusse al silenzio l'avversaria, evitando, con le sue bordate, l'arrembaggio disperatamente tentato dal comandante inglese; l'equipaggio della Java, formato per la maggior parte da veterani di Trafalgar, fu decimato dal colpi degli americani. Quando la fregata inglese cominciò ad affondare, gli americani si prodigarono per raccogliere i superstiti, fra cui lo stesso Lambert che, gravemente ferito, morì di fi a poco. Lo scontro costò agli inglesi 60 morti e 170 feriti, contro i 9 morti e i 25 feriti dell'equipaggio americano. Più volte rimodernata, la Constitution si distinse successivamente sulle coste dell'Africa del Nord, rimanendo in servizio attivo fino al 1881.

esci

Copyright © 2003-2019 www.magellano.org.
Tutti i diritti riservati. Disclaimer - Privacy
Protetto dalle leggi sul copyright, sul diritto d’autore e dai trattati internazionali.
e-mail: staff@magellano.org