Home
Home
Utenti Registrati
Accesso Utente
Registrazione Utente
Password dimenticata ?
Elenco Iscritti
Navi del Mondo
Elenco

visitatore n.°

online: 651
Topo
 
Nome : Topo
click to zoom
Nazionalità : Italia

Anno costruzione : secolo XIX°
Cantiere : n.d.
Categoria : n.d.
Propulsione : vela
Altri dati : Fra le barche tradizionali della zona di Venezia i topi rappresentano forse, non solo nel nome, ma anche nelle proporzioni e nella lunghezza, variabile da 6 a 10 metri, uno dei tipi più antichi rimasto invariato.
Per le loro doti e la loro agilità i topi si erano molto diffusi, subendo qualche variazione. In Istria avevano assunto dimensioni più rilevanti e si erano avvicinati al bragozzo, mantenendo però lo slancio della prua.
L'esemplare qui esposto ricorda i numerosi topi che da Chioggia e da Goro venivano in questo porto. Erano armati con una sola vela al terzo colorata e la loro pesca era principalmente quella coi parangali.
Il topo, pur nella semplicità della costruzione e col suo ponte solo parziale, consentiva un razionale sfruttamento degli spazi. Anche l'abitabilità, se la necessità lo richiedeva, era veramente notevole. Basti l'esempio di un topo da sette metri dipinto di grigio, che faceva spesso base a Cesenatico, il cui proprietario, un chioggiotto, essendogli scappata di casa la moglie, si portava con sé un figlio grandicello e due figli piccolissimi. Nella sua piccola barca portava anche le attrezzature da pesca, i cerchi dei parangali e moltissimi ami.
Le forme dello scafo rendevano il topo molto adatto alla voga. La prora e la poppa erano ben raccordate al fondo che era molto più lunato delle altre barche venete per facilitarne il disimpegno quando la barca si fosse arenata.

Brevi Note: Lunghezza: mt. 9,36
Larghezza: mt. 2,57

esci

Copyright © 2003-2019 www.magellano.org.
Tutti i diritti riservati. Disclaimer - Privacy
Protetto dalle leggi sul copyright, sul diritto d’autore e dai trattati internazionali.
e-mail: staff@magellano.org