Home
Home
Utenti Registrati
Accesso Utente
Registrazione Utente
Password dimenticata ?
Elenco Iscritti
News
Indice News
visitatore n.°

online: 307
Funziona il primo test per navi senza equipaggio
30 giugno 2017

(ANSA) - GENOVA, 23 GIU - Il rimorchiatore Svitzer Hermod, 28 metri, ha fatto manovra nel porto di Copenaghen, ha effettuato una rotazione di 360 gradi per arrivare fino all'attracco e ha ormeggiato. Tutto senza equipaggio. Il comandante lo ha guidato da terra, dalla sala di controllo in banchina. "Rolls Royce e Svitzer, operatore globale di rimorchiatori, hanno effettuato la dimostrazione della prima nave commerciale a controllo remoto" annuncia una nota del colosso Rolls Royce, che sta lavorando al progetto di realizzazione entro il 2020 di navi senza pilota ed equipaggio, portacontainer e petroliere pilotate da terra e con il test segna il primo passo concreto.

"Credo che sia stato un momento storico per l'industria marittima - ha sottolineato Mikael Makinen, presidente della divisione Marine di Rolls Royce -. Da un paio d'anni stiamo dicendo che le prime navi a controllo remoto sarebbero entrate in servizio entro fine decennio ma grazie alla combinazione tra la conoscenza operativa di Svitzer e la nostra capacità tecnologica questa visione diventerà realtà prima".

Il progetto per le navi autonome a controllo remoto Aawa (Advanced autonomous waterborne applications initiative) di cui Rolls Royce è capofila, sta testando una serie di sensori in una gamma di condizioni operative e climatiche in Finlandia e ha creato un sistema simulato di controllo autonomo per analizzare il comportamento dell'intero sistema di comunicazione, con l'obiettivo, appunto di far diventare le navi senza equipaggio realtà in tempi brevi.(ANSA).

Copyright © 2003-2019 www.magellano.org.
Tutti i diritti riservati. Disclaimer - Privacy
Protetto dalle leggi sul copyright, sul diritto d’autore e dai trattati internazionali.
e-mail: staff@magellano.org