Home
Home
Utenti Registrati
Accesso Utente
Registrazione Utente
Password dimenticata ?
Elenco Iscritti
News
Indice News
visitatore n.°

online: 1935
Il Museo del mare e della marineria di Loano: bilancio positivo anche per l’anno 2018
03 gennaio 2019

Anche quest'anno chiude in positivo il Museo del mare e della marineria loanese in termini di flusso di visitatori. “Come negli anni passati – dichiara il Presidente dell'Associazione Culturale Marinara “Lodanum” Piero Cerruti – noi abbiamo aperto il museo tutte le sere durante l'estate e abbiamo avuto un afflusso, soprattutto di turisti, spropositato. Abbiamo fatto un calcolo approssimativo, si parla di cifre abbastanza alte, intorno ai 12-14mila visitatori. Diverse persone interessate sono tornate una seconda volta per approfondire un argomento di interesse particolare, per visionare meglio la mostra e per fare ricerche storiche su parenti o documenti”. Inaugurato l'8 agosto 2005 e collocato nel salone centrale del Palazzo Kursaal in Corso Roma, il Museo del mare rappresenta oggi il fiore all'occhiello della città attirando l'attenzione non solo di turisti, ma anche di numerose classi di alunni provenienti dalla Liguria e da altre regioni. Racchiude al suo interno moltissimi oggetti, documenti, fotografie d'epoca che raffigurano attività di pesca e di costruzione navale, libri e modellini che raccontano la storia marinara del nostro territorio dal 1800 sino alla metà del 1900. I visitatori, all'interno del museo, possono rimanere particolarmente affascinati dai reperti archeologici, tra cui il ceppo di un'ancora romana di 2000 anni fa, cocci di anfore romane, oggetti e piatti rinascimentali ritrovati sott'acqua. Non di minore importanza, oggetti ricostruiti che rappresentano la storia della galea dei Doria, una storica nave che all'epoca rese ricche molte famiglie della riviera, foto e modellini di piccole imbarcazioni utilizzate per il commercio, oggetti per costruire le navi in legno, strumenti di navigazione, una delle maggiori collezioni della provincia di Savona di conchiglie, oggetti realizzati dai marinai loanesi durante la navigazione, un'antica divisa da palombaro. Negli anni passati sono state organizzate varie mostre importanti: le prime riguardanti il modellismo statico e dinamico, successivamente le mostre de “I grandi naviganti”, “I grandi transatlantici” (con l'aiuto della fondazione Ansaldo di Genova), “La devozione e il mare”, la “mostra della Marina militare”. Grazie al costante impegno dei volontari dell'associazione “Lodanum”, tra cui il Sig. Enrico Prato, e alla collaborazione del Comune di Loano, oggi il Museo del mare gode di un'ampia esposizione che permette a chiunque faccia ingresso di approfondire la storia della città legata alle attività marinare, cantieristiche e balneari.

Copyright © 2003-2019 www.magellano.org.
Tutti i diritti riservati. Disclaimer - Privacy
Protetto dalle leggi sul copyright, sul diritto d’autore e dai trattati internazionali.
e-mail: staff@magellano.org