The Shark web Site

visitatore n.°

Sito affiliato Magellano

Member of IMB International Modelers Book

 
 
 
NAVE SCUOLA - Classe "Vespucci" - AMERIGO VESPUCCI A 5312
Cantiere di Castellammare di Stabia
Dislocamento: 4.146 t.pc.
Dimensioni: 82,4 x 15,5 x 7 m
Equipaggio: 13 + 228 + 160 allievi
Velatura: 2.100 mq
Apparato motore: 2 E Fiat B-306-ESS + 2 E Marelli
Potenza: 2.000 HP (1.471 kW)
Velocità: 10 nd
Autonomia: 5.450 mg / 6,5 nd
Tre alberi a scafo metallico.

<font color="#3300ff" size="3"><strong></strong></font><font color="#3300ff" size="3"><strong>Il nome e la storia</strong></font> <div>La Nave a Vela Amerigo Vespucci è stata costruita presso i Cantieri Navali di Castellammare di Stabia. Varata il 22 Febbraio 1931, è entrata in servizio nel luglio dello stesso anno. Nel 1925 fu infatti decisa la costruzione di due Navi scuola, approvando il progetto del Tenente Colonnello del Genio Navale Francesco Rotundi, che nel disegnare le forme si era ispirato al Vascello della fine del diciottesimo secolo. La prima delle due Navi, il "Cristoforo Colombo", entrò in servizio nel 1928 e svolse la sua attività di nave scuola fino al 1943, alla fine della guerra fu ceduta all’URSS in conto di risarcimento danni di Guerra.<br>Lo scafo delle due Unità fu dipinto sin dall’inizio nel caratteristico colore bianco e nero; le fasce bianche ricordano le due linee di cannoni del vascello cui si era ispirato il costruttore. L’Amerigo Vespucci è una Nave armata con tre alberi, alti 50, 54 e 43 metri e bonpresso; le vele quadre, vele di strallo e fiocchi, in tutto 26, per una superficie totale di 2824 metri quadrati, sono di tela olona (canapa). Per le manovre correnti sono utilizzati oltre 30 km di cavi vegetali.<br><br><br></div></font>
A bordoIl suo equipaggio è composto di 16 Ufficiali 70 Sottufficiali e circa 200 Marinai, e durante i Mesi estivi imbarca gli allievi del primo anno dell’Accademia Navale di Livorno per un totale di circa 450 persone. Sebbene lontana dalla tecnologia delle moderne navi grigie della Marina Militare Italiana, l’imbarco su di una Nave scuola di siffatte caratteristiche è conseguenza della scelta che l’impatto dei futuri Ufficiali con l’ambiente marino dovesse avvenire a bordo di una nave a vela, che subendo i condizionamenti del mare e del vento, richiede la più ampia conoscenza degli elementi naturali.
Nonostante l’Unità disponga di moderni sistemi di radionavigazione, nel corso della campagna con l’Accademia Navale, viene data grande enfasi ai sistemi di navigazione tradizionale ed in particolare alle osservazioni astronomiche.
In totale il Vespucci ha effettuato 69 campagne addestrative per l’Accademia Navale di cui: 35 in Nord Europa, 25 in Mediterraneo, 7 in Nord America, 1 in Sud America ed 1 in Oceano Pacifico.
 
 
Home

 
 
 

da (http://www.marina.difesa.it/unità/vespucci.htm)


 

 

Copyright © 2003-2004 www.magellano.org.
Tutti i diritti riservati.
Protetto dalle leggi sul copyright, sul diritto d’autore e dai trattati internazionali.
e-mail: staff@magellano.org