Home
Home
Utenti Registrati
Accesso Utente
Registrazione Utente
Password dimenticata ?
Elenco Iscritti
Home
Home
Articoli
Indice Articoli

Download Indice completo
Download Indice 2021
Download Indice 2020
Download Indice 2019
Download Indice 2018
Download Indice 2017
Download Indice 2016
Download Indice 2015
Download Indice 2014
Download Indice 2013
Download Indice 2012
Download Indice 2011
Download Indice 2010
Download Indice 2009
Download Indice 2008
Download Indice 2007
Download Indice 2006
Download Indice 2005
Download Indice 2004
Download Indice 2003

visitatore n.°

online: 74552
Avvertenze
Gli articoli pubblicati su questo portale nascono dal libero contributo di modellisti ed amici di Magellano.
Con l'invio del materiale alla redazione di Amn Magellano, ogni modellista fornisce esplicito consenso alla pubblicazione del proprio materiale, liberando allo stesso tempo Amn da qualsiasi responsabilità relativamente alla originalità del materiale inviato.
Per esigenze organizzative tutto il materiale trasmesso viene catalogato, corretto è pubblicato in base alla pianificazione eitoriale decisa dalla redazione, e quindi senza alcun impegno ne nei tempi di pubblicazione nelle modalità.
Gli articolo vengono resi disponibili ogni 1° e 15 del mese e rimangono liberamente scaricabili per un periodo di 15 giorni.
Successivamente gli articoli vengono archiviati in un'area riservata ai soli soci dell'associazione AMN Magellano, che potranno consultare l'archivio e scaricare gli articoli eslusivamentre medniate i propri codici di accesso personale.

Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare la Redazione dell'Associazione AMN Magellano all'indirizzo: redazione@ magellano.org

pagina:
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Cerca:
cerca
26 ottobre 2007
Tecnica Modellistica: Parliamo di fili (parte 7)
articolo disponibile in formato Pdf (361955 bytes)

articolo di: Soccornola Alberto
Con questo numero, termina la nostra passeggiata, in quel mondo che impropriamente chiamato “fili”. Sui grandi velieri sono un numero enorme, per questo croce e delizia dei modellisti. Lavoro di grande precisione e anche un poco noioso perchè ripetitivo. Non dimentichiamoci che, queste poche e scarne note, sono destinate a coloro che si avventurano per la prima volta in questo mondo affascinante. Presupponendo che spesso il primo passo avviene acquistando un kit, sapendo quanto siano scarse, se non inesistenti, l’istruzioni esplicative, con schemi che seguono vi darò una traccia di come operare. Sia chiaro che l’argomento è molto più vasto e complicato di questi semplici schemi, ma forse per cominciare a fare le cose essenziali, possono essere utili.

...continua


26 ottobre 2007
Tecnica Modellistica: Fasi di costruzione S.M.S. Sachsen (parte 1)
articolo disponibile in formato Pdf (548516 bytes)

articolo di: Cusati Giampaolo
Questa settimana saltiamo l’ormai abituale appuntamento con "Costruisci la leggendaria Yamato" per presentarvi la prima di una serie che si compone di due parti. L’autore Giampaolo Cusati (JP), con la perizia che lo contraddistingue, descrive la realizzazione di una corvetta corazzata tedesca la "S.M.S. Sachsen". Chi ha avuto la possibilità, nelle varie mostre ,di ammirare personalmente i modelli del nostro JP avrà certamente notato, oltre l’ indubbia qualità, che questi sono sempre accompagnati da un libretto illustrativo comprendente notizie storiche e le varie fasi costruttive. Vi porgiamo quindi uno di questi libretti invitando tutti gli amici modellisti a presentarci i propri modelli utilizzando questo particolare metodo, buona lettura.

...continua


19 ottobre 2007
Tecnica Modellistica: Costruisci la leggendaria Yamato (parte 29-30)
articolo disponibile in formato Pdf (733438 bytes)

articolo di: Riccardo Roverelli
In questo sedicesimo appuntamento con la corazzata Yamato, per quanto riguarda la descrizione della nave, nei fascicoli vengono descritti i dispositivi di ancoraggio ed il ponte per le segnalazioni con le bandiere, entrambi gli argomenti sono poi risultati oggetto studio per ciò che poi riguarda il montaggio del modello che proprio in questa fase, coinvolge le zone e gli accessori di cui sopra. La Yamato disponeva per l’ancoraggio di tre ancore, di queste le due principali, da quindici tonnellate ognuna, erano disposte a prua, una per bordo, la terza o media si trovava invece a poppa in prossimità di uno dei supporti per le catapulte degli idrovolanti.

...continua


19 ottobre 2007
Tecnica Modellistica: Vela di fiocco inglese 1750
articolo disponibile in formato Pdf (89744 bytes)

articolo di: Pilani Enrico
Con questo ennesimo articolo o scheda ilustrativa del nostro Enrico Pilani, proseguiamo, andando nella direzione della prua, la descrizione delle vele e manovre di un vascello inglese del XVIII sec., nello specifico la vela di fiocco.

...continua


11 ottobre 2007
Tecnica Modellistica: Costruzione di un mini pialletto
articolo disponibile in formato Pdf (424011 bytes)

a cura di: Soccornola Alberto
Cari modellisti Magellano prosegue nella ricerca e pubblicazione di articoli provenienti da associazioni estere. l’argomento di oggi tratta l’autocostruzione di un mini pialletto, attrezzo che può trovare una delle sue applicazioni nella rastremazione dei pezzi (listelli, pennoni etc.). lo scritto originariamente pubblicato sul forum di http://www.cuadernamaestra.com ha come autore un modellista spagnolo che si firma col nickname di jomaal1. Ringraziamento particolare alla continua opera di traduzione del nostro Alberto Sottocornola (il Sotto).

...continua


11 ottobre 2007
Tecnica Modellistica: Costruisci la leggendaria Yamato (parte 27-28)
articolo disponibile in formato Pdf (636351 bytes)

articolo di: Riccardo Roverelli
Proseguo anche in questo 15° articolo la cronaca del montaggio della Yamato secondo l’opera della De Agostini, ma anche secondo quanto riportato sul libro dell’anatomy, prima però un breve riassunto delle parti della corazzata descritte in questi due ultimi fascicoli. Nel fascicolo 27, viene descritto il già citato pendio Yamato, il termine riferito alla coperta della nave fa riferimento al particolare andamento che quest’ultima aveva. Per mantenere basso il baricentro della nave, la prima torre dei cannoni principali venne collocata più in basso rispetto alla seconda, che a sua volta grazie a questo escamotage, non dovette essere elevata troppo, considerato che ogni torretta pesava quasi 2800 tonnellate, la loro dislocazione venne ponderata a fondo.

...continua


03 ottobre 2007
Tecnica Modellistica: Costruisci la leggendaria Yamato (parte 25-26)
articolo disponibile in formato Pdf (497188 bytes)

articolo di: Riccardo Roverelli
In questo articolo come il titolo già suggerisce tratterò gli argomenti e gli step di avanzamento della costruzione del modello spiegati nei fascicoli 25 e 26. Nel fascicolo 25 si parla degli oblò della Yamato, questi, si aprivano in due parallele, lungo entrambe le fiancate della nave ed avevano come scopo principale non solo quello di illuminare l’interno dello scafo, ma anche di arieggiarne i locali e contenerne in certo modo anche l’innalzamento della temperatura. Dovendo la nostra corazzata operare principalmente in acque tropicali, la temperatura interna allo scafo era cosa da tenere in grande considerazione al fine anche di mantenere alto il livello di operatività dell’equipaggio. Sulla Yamato, vennero istallati tre tipi diversi di oblo, con diametro variabile dai 30 a 40 centimetri, questi ultimi riservati alle cabine degli ufficiali.

...continua


03 ottobre 2007
Tecnica Modellistica: Vela di randa inglese 1750
articolo disponibile in formato Pdf (241328 bytes)

articolo di: Pilani Enrico
Riprendiamo la pubblicazione di una serie di articoli redatti dal ben noto, modellisticamente parlando, Enrico Pilani. Il nostro fotografando gli avanzamenti costrutivi di un suo modello ci permette di comprendere meglio, anche visivamente, le serie delle manovre in questo caso riguardanti la vela di randa.

...continua


28 settembre 2007
Tecnica Modellistica: Parliamo di fili (parte 6)
articolo disponibile in formato Pdf (211681 bytes)

articolo di: Soccornola Alberto
Un metodo molto semplice per fare le matassine. Sicuramente vi sarete accorti che ancorare i vari cavi sulle caviglie non è poi così facilissimo. Di solito occorrono due ingredienti: pinze lunghe e la solita pazienza. Servono delle pinzette lunghe perchè per passare il cavo sotto la gamba della caviglia bisogna avvicinarsi molto al bordo del ponte e si opera dalla parte opposta dello scafo. Ovviamente questo non succede con le cavigliere al centro del ponte. La norma vorrebbe che intorno alla caviglia fossero passati alcuni giri di filo con il classico otto, e qui la cosa si complica ulteriormente. Per i meno esperti, e pazienti, si può un poco barare, e cioè:

...continua


28 settembre 2007
Tecnica Modellistica: Costruisci la leggendaria Yamato (parte 23-24)
articolo disponibile in formato Pdf (217816 bytes)

articolo di: Riccardo Roverelli
Nuovi fascicoli, nuovi argomenti e nuovi step di avanzamento nella costruzione della Yamato. In questo articolo, gli approfondimenti su questa corazzata, riguardano il sistema delle radiocomunicazioni ed il ponte di comando poppiero. Fin dagli anni trenta, i giapponesi furono tra i primi a sfruttare le grandi potenzialità delle radiocomunicazioni applicate in campo navale e militare, ciò non significò però un avanzamento tecnologico nel campo specifico sufficiente almeno ad eguagliare le pari tecnologie applicate sulle navi americane all’epoca della guerra nel pacifico.

...continua


pagina:
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Copyright © 2003-2021 www.magellano.org.
Tutti i diritti riservati. Disclaimer - Privacy
Protetto dalle leggi sul copyright, sul diritto d’autore e dai trattati internazionali.
e-mail: staff@magellano.org