Home
Home
Utenti Registrati
Accesso Utente
Registrazione Utente
Password dimenticata ?
Elenco Iscritti
Navi del Mondo
Elenco

visitatore n.°

online: 69191
Berlin
 
Nome : Berlin
click to zoom
Nazionalità : Germania

Anno costruzione : 1675
Cantiere : n.d.
Categoria : n.d.
Propulsione : vela
Altri dati : Tipo: fregata a due ponti
Varo: 1675
Larghezza: m 6,20
Lunghezza_ m 22,60
Immersione: m 5,70
Dislocamento: t 350 circa
Armamento: prima batteria: 12 cannoni I~ da 7 libbre; seconda batteria: 6 cannoni da S libbre
Equipaggio: 100 uomini

Brevi Note: Le notizie più sicure sulla fregata Berlin sono in massima parte legate a un particolare episodio di guerra navale. Verso la fine del 1676, infatti, la Berlin catturò la goletta postale svedese Maria, inseguita e abbordata senza sparare un solo colpo di cannone. Dai documenti trasportati dalla Maria, il Grande Elettore del Brandeburgo trasse preziose informazioni sui movimenti della flotta svedese, dando vita al primo episodio di spionaggio navale della storia. La Berlin, costruita in Olanda, fu acquistata per la flotta del Grande Elettore dall'allora sovrintendente alla Marina brandeburghese Benjamin Raule. Lo scafo presentava già quella che sarà, nei decenni successivi, la caratteristica saliente della fregata; parliamo degli ampi e armoniosi slanci di prua, che assicuravano alla nave, insieme a una velatura molto spinta, una considerevole velocità e un'accresciuta maneggevolezza. Ciò spiega in parte il fatto che un'unità come la Berlin, molto più piccola e meno armata di un vascello di seconda o di prima classe, abbia potuto attaccare e battere navi di ben altre dimensioni e armamento. La poppa era decorata solo all'estremità posteriore, sulla quale campeggiava il nero orso brandeburghese. Nel secondo ponte di batteria, spostati verso poppa, due elementi ormai classici: la pompa di sentina a mano, che serviva a svuotare le stive dall'acqua, e l'argano per le manovre dei pennoni e delle vele. Questa fregata ha tre vele quadre per ogni albero, le vele di civada e controcivada al bompresso e una vela latina all'albero di mezzana. Il cassero si prolunga fin quasi all'albero di maestra e il ca
stello di prora è alto solo un interposte. La Berlin ebbe vita lunga: al comando del capitano Melle partecipò alla battaglia di Weser; nel novembre del 1675, agli ordini di Cornelius Rees, si batté con il francese Royal de Dunkerque e lo costrinse a ritirarsi con molti danni; il 2 agosto 1677, sempre con Rees, affondò la galeotta svedese Enhorm. L'anno seguente partecipò alle operazioni di sbarco a Rugen; nel 1680, al comando del capitano Claes, partecipò alle operazioni navali antispagnole sulle coste delle Fiandre e nelle indie Occidentali. Nel 1688 venne catturata da alcune navi olandesi della Compagnia delle indie.

esci

Copyright © 2003-2021 www.magellano.org.
Tutti i diritti riservati. Disclaimer - Privacy
Protetto dalle leggi sul copyright, sul diritto d’autore e dai trattati internazionali.
e-mail: staff@magellano.org